martedì 27 aprile 2010

BLOG IN ALLESTIMENTO

2 commenti:

Leonardo ha detto...

Ciao!
Buona Fortuna col tuo Blog...ma volevo dirti che ci sono delle cose che hai scritto nell'articolo che in realtà funzionano diversamente.
Innanzitutto come per la maggior parte degli attacchi Hacker il file inviato in e-mail non era un .exe ma un trojan (per questo non riconosciuto dal PC e dall'antivirus).
E poi, non ha sostituito l'estensione ma ha camuffato il trojan ponendo una nuova estensione .jpeg.
Infine, non è detto che abbia utilizzato teamviewer perchè potrebbe avere utilizzato una qualsiasi backdoor (si trovano anche in rete) per poter far passare inosservato il trojan.

Anonimo ha detto...

WOLF4RIO...

Bravo Donato!

Posta un commento